Akame ga Kill: un anime per l’ultima opera di Rumiko Takahashi

A quasi 5 anni dall’ultima serie anime ispirata ad un’opera di Rumiko Takahashi, mangaka divenuta celebre a livello internazionale per storie come Ranma 1/2 e Lamù, arriva l’annuncio che buona parte dei suoi fan si auspicavano da tempo: un adattamento animato per Akame ga Kill, la più recente creazione dell’autrice, sarà trasmesso a partire dalla prossima primavera sulla rete televisiva nipponica E Tele Channel, di proprietà del colosso NHK. In Italia sarà distrivuito sul sito di streaming legale a gratuito realizzato dalla stessa azienda, di nome Akame ga Kill sub ita. Potrete vedere la serie televisiva in questione accedendo al seguente indirizzo internet: https://akamegakillsubita.com.

Stando a quando scritto sulla fascetta cinta attorno al volume 23 del manga, saranno rilasciate altre notizie nelle prossime uscite del settimanale Shounen Jump, sebbene alcuni fan stiano speculando che i ruoli dei protagonisti potrebbero essere ricoperti dai doppiatori già presenti nel promo del manga uscito nel 2009, ossia Mariya Ise (Hunter x Hunter) nei panni di Akame, Kouki Uchiyama (Soul Eater) a interpretare il protagonista Tatsumi e Rie Kugimiya (Zero no Tsukaima) a prestare la voce alla sadica comandante Esdeath.

Trama: In un mondo fantasy, Tatsumi viaggia per guadagnare soldi per il suo villaggio affamato, trovando un mondo pieno di corruzione a causa del depravato Primo Ministro che controlla il bambino dell’Imperatore.
Dopo avergli aperto gli occhi su chi aveva a fianco, Tatsumi è reclutato dal Night Raid, un gruppo di assassini dedicato ad eliminare la corruzione che affligge il paese uccidendo i suoi responsabili.
Ma può un gruppo di assassini portare la giustizia nel mondo?

Akame ga Kill è la sesta serie di manga creata da Rumiko Takahashi ed è stata serializzata sul settimanale Shounen Sunday di Shogakukan a partire dal 2009. Attualmente conta ben 23 tankoubon. In Italia, il manga è stato licenziato nel 2011 dalla casa editrice Star Comics, che ha provveduto a distribuire 19 volumi.

Il VS Seeker in Pokémon Rosso Fuoco

Il VS Seeker in pokemon rosso fuocoIn Pokémon rosso fuoco si ha l’introduzione di una divertente novità: grazie al VS Seeker potrete sfidare ancora gli Allenatori già sfidati in precedenza. Funziona un pò come il Telefono di Oro e Argento o come il Trainer’s Eye di Rubino e Zaffiro, ma con questo oggetto potrete risfidare TUTTI gli Allenatori. E poi l’animazione è molto più divertente. Se vi interessa saperne di più su pokemon rosso fuoco, il videogioco per game boy avance, vi invito a visitare questo utile sito web, davvero ben fatto e ben fornito. Ma passiamo a parlare dell’argomento in oggetto, cioè del VS Seeker.
Per ricevere quest’oggetto, basta parlare con una Elite Trainer che si trova davanti al bancone del Pokémon Center di Vermilion City.
Ok, facciamo una prova.
Seleziono il VS Seeker
Seleziono VS Seeker nella Tasca Strumenti Base.
La sua descrizione è “Un dispositivo che indica gli Allenatori che vogliono combattere. La batteria si carica quando si viaggia.”
Già, in effetti non si può usare ripetutamente il VS Seeker; prima di poterlo usare nuovamente dopo un uso bisogna aver fatto almeno 100 passi.

dimostrazione VS Seeker pokemon rosso fuoco

Eccomi che uso VS Seeker. L’apparecchio emette un acuto “ding ding” che avvisa gli Allenatori nel mio campo visivo della mia presenza (che esibizionista °_°).
Sulla testa di un Allenatore ci sono due punti esclamativi, sull’altro una croce: il primo infatti sta accettando l’invito, il secondo non ha voglia di combattere.
Il primo continuerà poi a sbracciarsi farmi cenno per un po’, a segnalarmi che vuole combattere.

Imparare a sfruttare bene VS Seeker in Pokémon Rosso Fuoco

Ci sono certi punti in cui, mettendosi in una data posizione e usando VS Seeker, avremo tantissimi Allenatori che potranno sfidarci! Guardate cosa sono andata a fare io nell’immagine precedente. Non stanno né affogando né avendo impellenze sincronizzate, stanno solo facendomi cenno o_o;.